Anticipazioni Beautiful 6 – 11 febbraio 2017

Per gli appassionati della soap opera americana più longeva di sempre, Beautiful, ecco le anticipazioni delle nuove puntate, in onda da oggi alle 13.40, fino a sabato 11 febbraio 2017.

Quinn è decisa a partire per raggiungere Eric a Monaco e convincerlo che chiudere con lei sarebbe un errore. Il viaggio in aereo però sarà rallegrato da buffi vicini di posto, che renderanno la traversata indimenticabile. Intanto Eric, sul jet privato dell’azienda, arriva a Monaco insieme con Wyatt, Liam e Steffy. L’obiettivo è quello di pubblicizzare il suo ritorno ai vertici della Forrester Creations. Il riscontro di pubblico e critica c’è e tutti sono letteralmente entusiasti di Eric come nuovo amministratore delegato della Forrester. Eppure Eric non riesce a pensare ad altro che a Quinn. In realtà l’uomo non sa che lei è già in viaggio per raggiungerlo e convincerlo a proseguire la loro relazione.

Intanto Eric raccoglie le confidenze e la tristezza di Liam, che vede Wyatt e Steffy sempre più uniti e legati e non può fare a meno di provare dolore e malinconia. Mentre Liam si gode una passeggiata, a sorpresa nota Quinn. Decide quindi di correre da Wyatt e Steffy per informarli del suo arrivo a Montecarlo. Intanto la donna raggiunge Eric, il quale appare davvero sorpreso di vederla lì. L’uomo è felice di questa sorpresa inaspettata. Non si può dire altrettanto di Steffy che ribadisce a Wyatt il fatto che non vuole avere nulla a che fare con sua madre. Wyatt è su di giri per questo inaspettato e producente viaggio di lavoro, allo stesso tempo il solo pensiero del bene che porterà all’azienda il summit lo rende felice ed esaltato. Inoltre l’idea che Steffy possa fare un servizio fotografico sullo yacht della famiglia Spencer lo rende orgoglioso e felice.

Liam tenta di convincere Wyatt a chiamare sua madre, che non è a Los Angeles come dice bensì proprio a Montecarlo. Poco dopo è Steffy a vederla mentre bacia Eric. Tanto basta per mandare la ragazza su tutte le furie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *